Scuola

Versione stampabileSend by emailPDF version

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE

 IN PSICOTERAPIA DELL’ETA’ EVOLUTIVA

A INDIRIZZO PSICODINAMICO


Scuola riconosciuta dal D.M. del 20/3/1998. G.U. n. 91 del 20/4/98, confermata con D.M. del 25/5/2001. G.U. n. 1601 del 12/7/2001.
Revisione dell’ordinamento approvato il 19-02-04


Sede: c/o Sezione di Neuropsichiatria Infantile
                  Dipartimento di Scienze  della Sanità Pubblica e Pediatriche
Piazza Polonia 94. 10126 Torino
Tel. 011. 6961642  Fax. 011. 3135439
e-mail: pia.massaglia@unito.itpia.massaglia@unito.it
e-mail: maria.gallidellamantica@unito.itmaria.gallidellamantica@unito.it
www.asarnia.unito.it



Orientamento scientifico-culturale

L’orientamento teorico della Scuola è quello della Psicoanalisi freudiana e post- freudiana, con particolare riferimento a Abraham, M. Klein , H. Segal, Ferenczi, Winnicot , Rosenfeld , Bion e agli sviluppi più recenti  sul trattamento in età evolutiva.

I primi corsi di formazione in Psicoterapia Psicoanalitica dell’Infanzia e dell’Adolescenza risalgono al 1987, sulla base dell’esperienza già maturata fin dagli anni 1970 dalla prof. Di Cagno, fondatrice della Scuola, presso la Tavistock Clinic di Londra.  Per oltre vent’anni  psicoterapeuti e psicoanalisti della Tavistock e dell’I.P.A.   hanno continuato a portare il loro contributo  teorico-clinico con seminari e supervisioni a frequenza mensile presso la Cattedra di Neuropsichiatria Infantile.

Dal 1987 a oggi l’ASARNIA ha mantenuto un’attività scientifico-formativa costante in collegamento sia con la Scuola Inglese di Psicoanalisi sia con i maggiori esponenti italiani ed europei nel campo della psicoterapia psicoanalitica infantile e della psichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, attraverso i Corsi e le supervisioni della Scuola e l’attivazione di seminari, convegni e giornate di studio.

E' stata particolarmente sviluppata la metodologia dell'Infant Observation introdotta da E. Bick, sul piano della formazione, della ricerca e delle estensioni applicative. L'osservazione è utilizzata come strumento di lavoro, oltreché come esperienza di crescita professionale.

 


Consiglio didattico 
 
Pia Massaglia, Presidente A.S.A.R.N.I.A.
Margherita Bianco
Bianca Bassi
Elena Bonassi
Franco Borgogno
Piera Furgiuele
Maria Galli della Mantica
Maria Teresa Gallo
Marina Gandione
Rosa Gemello
Alessandra Lombardi
Elena Longo
Alessandro Mariani
Gabriella Pansini
Claudia Peirolo

Associazioni internazionali

L’ASARNIA, insieme con l’APPIA, Associazione che riunisce Psicoterapeuti Psicoanalitici dell’Infanzia e dell’Adolescenza, è membro della Sezione Italiana dell’E.F.P.P.: European Federation for Psychoanalitic Psychotherapy in the Public Sector.


 

Caratteristiche della scuola:

La Scuola di Psicoterapia dell’età evolutiva a indirizzo psicodinamico si rivolge a tutti coloro che intendono specializzarsi nella cura di bambini e ragazzi e nel sostegno della genitorialità sia in ambito istituzionale sia privato con una formazione a orientamento psicodinamico.
 
Nel corso dei quattro anni di frequenza gli allievi hanno la possibilità di avviarsi al metodo di lavoro psicodinamico attraverso numerose esperienze svolte in prima persona, con la supervisione costante e continuativa dei Tutors e dei Docenti della Scuola.
 
Gli allievi sono accompagnati ad acquisire un’esperienza approfondita e diversificata delle varie esigenze dell’utenza, dalla nascita all’adolescenza, nonché delle richieste delle strutture educative, sociali e giudiziarie.
Il programma formativo comprende lezioni teoriche, seminari e supervisioni in gruppo delle esperienze osservative e cliniche effettuate da ciascun allievo.
 
Ogni anno vengono inoltre organizzati almeno tre eventi formativi aperti per l’approfondimento di temi specifici, con la partecipazione di esperti italiani e stranieri.
Il tirocinio richiede un impegno minimo di 200 ore per anno.

L’ASARNIA, grazie  alla Convenzione con l’Università degli Studi di Torino Dipartimento di Scienze Pediatriche e dell’Adolescenza, consente di svolgere un tirocinio all’interno di un’Istituzione ad alta specializzazione nella terapia dell’infanzia e dell’adolescenza con il continuo apporto della ricerca scientifica in atto e dei più recenti sviluppi di pensiero nel campo della psicoanalisi infantile.

Inoltre lo svolgimento del tirocinio nella medesima Istituzione in cui ha sede la sede la Scuola  ha il vantaggio di far sì che  che i tutors/supervisori degli allievi  siano anche i Responsabili del Tirocinio o lavorino in continuo contatto tra loro. Il tirocinio può essere comunque svolto presso altre Strutture Territoriali.

La frequenza presso un’Istituzione Sanitaria di II livello consente infine agli allievi l'acquisizione di un'esperienza approfondita e diversificata delle varie esigenze dell'utenza, dalla nascita all'adolescenza, nonché delle richieste delle strutture educative, sociali e giudiziarie.

Il costo è € 3.000,00 per ciascun anno.

 


 

Articolazione del Corso di Studi

Si articola in lezioni teoriche, seminari e supervisioni in gruppo delle esperienze osservative e cliniche svolte da ciascun allievo. Ogni anno vengono organizzati almeno tre eventi formativi  aperti per l’approfondimento di temi specifici, con la partecipazione di esperti italiani e stranieri.


1° anno
Insegnamenti teorici
Attività pratico-clinica:
Infant Observation
Work discussion
Seminari di supervisione
 
2° anno
Insegnamenti teorici
Attività pratico-clinica:
Infant Observation
Child Observation
Assessment
Seminari di supervisione
 
3° anno
Insegnamenti teorici
Attività pratico-clinica:
Lavoro con genitori o care-givers
1° psicoterapia non intensa
Seminari di supervisione
 
4° anno
Insegnamenti teorici
Attività pratico-clinica:
1 caso di sostegno ai genitori
2° psicoterapia non intensa
Seminari di supervisione

 

Programma dettagliato:

1° ANNO

Insegnamenti Teorici

 

 

 

Basi neurofisiologiche dello sviluppo della mente

ore 40

(con elementi di Psicologia dello sviluppo infantile)

 

 

 

Psicologia Generale I

ore 40

(La sensazione; la percezione; l'apprendimento; la memoria; il pensiero; il linguaggio)

 

 

 

Psicologia Generale II: i vari modelli psicoterapeutici

ore 40

 

 

Tecniche psicodiagnostiche in età evolutiva

ore 40

 

 

Teoria Psicoanalitica I: il pensiero di Freud e di Abraham

ore 40

 

 

Attività Pratico-Clinica

 

 

 

Tirocinio

ore 200

 

 

Infant Observation

ore 100

Work Discussion

ore 80

 

 

Seminari di supervisione di Infant Observation e di Work Discussion

ore 150

 

 

Monte Ore Totale: 630 ore

2° ANNO

Insegnamenti Teorici

 

 

 

Psicopatologia dei primi anni di vita

ore 40

 

 

Psicodiagnosi dei primi anni di vita

ore 40

 

 

Teoria psicoanalitica II: il pensiero di Ferenczi e di Winnicott

ore 40

 

 

Teoria psicoanalitica III: il pensiero di Klein e gli sviluppi post-Kleiniani

ore 40

 

 

Teoria psicoanalitica III bis: il pensiero di A. Freud

ore 30

 

 

Aspetti etici del lavoro psicoterapeutico

ore 10

 

 

Attività Pratico-Clinica

 

 

 

1) Tirocinio

ore 200

2) Infant Observation

ore 100

3) Child Observation

ore 80

4) Assesment

ore 40

 

 

Seminari di supervisione di Infant e Child Observation e di Assessment

 ore 180

 

 

   

 

Monte Ore Totale: 700 ore

3° ANNO

Insegnamenti Teorici

 

 

 

Psicopatologia del bambino

ore 40

 

 

Psicodiagnosi del bambino

ore 40

 

 

Teoria psicoanalitica IV: gli sviluppi post-Kleiniani

ore 40

 

 

Teoria e tecniche del lavoro con i genitori

ore 40

 

 

Teorie e tecniche dei test: il Rorshach in età evolutiva

ore 40

 

 

Attività Pratico-Clinica

 

 

 

1) Tirocinio

ore 200

2) Un caso di psicoterapia non intensa (1-2 sedute settimanali)

ore 80

3) Un lavoro con genitori o care-givers

ore 80

 

 

Seminari di supervisione

 ore 150

 

 

 

Monte Ore Totale: 640 ore

4° ANNO

Insegnamenti Teorici

 

 

 

Psicopatologia dell'adolescente

ore 50

 

 

Psicodiagnosi dell'adolescente

ore 50

 

 

Teoria e tecnica psicoanalitica IV: Autori contemporanei

ore 60

 

 

Elementi di neuropsicologia in età evolutiva

ore 40

 

 

Attività Pratico-Clinica

 

 

 

1)Tirocinio

ore 200

2) Due casi di psicoterapia non intensa (1-2 sedute settimanali)
    (di diversa fascia d'età di cui uno prosegue dal 3° anno)

ore 160

3) Un caso di sostegno ai genitori (1 seduta settimanale)

ore 80

 4) Seminario d Supervisione

 

 

 

Seminari di supervisione in psicoterapia

ore 180

 

 

 

Monte Ore Totale: 720 ore

Le ore indicate per ciascuna attività del programma sono comprensive del tempo per lo studio e la preparazione e del materiale.

 

 

Finalità dell'attività Pratico-Clinica

Nel I anno il tirocinio pratico e il lavoro nei gruppi di supervisione consente l'apprendimento di una modalità di lavoro basata sulla comprensione delle dinamiche relazionali, sulla capacità di riflettere su quanto sta accadendo prima di agire, sulla possibilità di accogliere, condividere e contenere le emozioni in un setting chiaramente definito.

L’obiettivo è quello di preparare gli allievi ad utilizzare l'osservazione come strumento di lavoro, oltreché come esperienza personale di crescita e di maturazione.

L'osservazione comprende l'Infant Observation, che si effettua dalla nascita ai due anni, in una famiglia, per un'ora alla settimana.

Ciascun allievo porta nel gruppo di supervisione i propri protocolli di osservazione almeno 7 volte il primo anno e 5 volte il secondo anno.

Nel secondo anno si effettua anche la Child Observation, cioè l'osservazione di un bambino di età compresa fra i 2 e i 5 anni, in famiglia o in asilo, per un'ora alla settimana. Sono previste almeno 5 supervisioni di gruppo di Child Observation per ogni allievo. 

Nel primo anno si svolge inoltre la supervisione in gruppo di situazioni di lavoro , o Work Discussion, che riguarda le esperienze professionali condotte da ciascun allievo nell'ambito della propria attività , sia essa di lavoro o di tirocinio.

Nel corso del terzo anno ogni allievo inizia il lavoro psicoterapeutico, sempre supportato dalla supervisione in gruppo.
Nel corso del terzo e del quarto anno il lavoro di supervisione costante e continuativa, insieme con il confronto coi colleghi, permette all'allievo di acquisire e di maturare una propria capacità personale di mettersi in rapporto con diverse situazioni, per raggiungere una sempre maggiore sensibilità e responsabilità terapeutiche.

Il lavoro psicoterapeutico comprende:

  • almeno 2 trattamenti non intensivi (1, 2 sedute alla settimana) di casi in diversa fascia di età, discussi nell'ambito dei seminari di supervisione;
  • 1 esperienza di lavoro con genitori , discussa nell'ambito dei seminari di supervisione

Contemporaneamente l'allievo effettua un Tirocinio presso il Dipartimento di Scienze Pediatriche e dell'Adolescenza - Divisione di N.P.I., oppure presso un Servizio di N.P.I. di territorio convenzionato.

Ogni gruppo di allievi è seguito da un Tutor Referente, responsabile del buon andamento della didattica e delle esperienze formative.


 


 

 

CRITERI PER L'AMMISSIONE

Ammissione al Corso

L' Anno Accademico corrisponde all'Anno solare (gennaio-dicembre).Le domande di iscrizione si presentano nel semestre precedente l'inizio dell'A.A.
E' prevista l'ammissione di un massimo di 10 allievi per ogni anno

Per la presentazione della domanda è richiesta:

  • Laurea in Medicina o in Psicologia o Specializzazione in Psicologia;

Il possesso di tale requisito dà la possibilità di sostenere due colloqui di selezione svolti dai docenti dei Seminari di Supervisione.
Il superamento di tali colloqui consente l'ammissione al Corso.
L’ammissione alla Scuola e lo svolgimento del primo anno può avvenire sub condicione del superamento dell’esame di stato, che deve avvenire entro la prima sessione utile a cui deve seguire l'immediata iscrizione all'Ordine Professionale.

Norme di frequenza

La frequenza è obbligatoria; viene verificata dai docenti mensilmente, con annotazione sul libretto personale di ogni allievo.

Verifica della Formazione

Gli insegnamenti teorici e le esperienze cliniche prevedono una valutazione finale da parte di ogni docente. La valutazione dell’attività pratico-clinica non è disgiunta dall'iter formativo e avviene:

  • in tempo reale, durante ogni seminario, rispetto alla qualità del materiale presentato, alla partecipazione alla discussione, alla capacità di confronto e di apprendimento;
  • al compimento di ogni esperienza discussa nei seminari di supervisione è richiesto all’allievo un elaborato scritto al riguardo;
  • alla fine di ogni anno, in occasione di una riunione del Consiglio Docenti, attraverso una valutazione collettiva di ogni singolo studente;
  • al termine del Corso viene discussa dal Consiglio Docenti l'idoneità alla qualificazione di ogni singolo allievo per mezzo della valutazione dell'elaborato scritto (di almeno 20 pagine) relativo ad un ’esperienza di psicoterapia;

Il superamento del quadriennio consentirà il conseguimento del titolo di Psicoterapeuta con valore legale,


Costo

la quota di iscrizione alla Scuola è di € 3000 l’anno, esente IVA, frazionata in tre rate, comprensiva dell’assicurazione obbligatoria per il tirocinio nelle strutture pubbliche.